cerca imprese e professionisti CNA
18 Marzo 2019
Bando INAIL ISI 2018
Bando INAIL ISI 2018

La CNA offre assistenza alle sue imprese per migliorare le condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori attraverso un contributo a fondo perduto.

BENEFICIARI

I beneficiari del contributo a fondo perduto sono tutte le imprese di qualsiasi dimensione e settore di attività iscritte e attive alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, in regola con i versamenti dei contributi INPS e dei premi INAIL.

PROGETTI AMMESSI A CONTRIBUTO

Progetti d'investimento per l'acquisto di macchinari nuovi mediante la sostituzione di:

Macchine obsolete (macchine non certificate CE), che dovranno essere alienate dall'azienda tramite rottamazione.

Macchine non obsolete (macchine certificate CE, rispondenti alla Prima Direttiva Macchine) che dovranno essere alienate dall'azienda tramite rottamazione o permuta.

I macchinari da sostituire devono essere di analogo tipo e devono essere di proprietà dell'azienda al 31/12/2017.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammesse al contributo a fondo perduto:

a) le spese direttamente necessarie e funzionali alla realizzazione del progetto;

b) le spese tecniche nel limite massimo del 10% delle spese di cui al punto a);

c) le spese per la perizia giurata.

Non sono ammesse le seguenti spese: beni usati, dispositivi di protezione individuale, veicoli, hardware e software, mobili e arredi.

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

Il Contributo a Fondo Perduto è pari al 65% delle spese ammesse, con un massimo di 130.000 €; per i progetti destinati ai settori Pesca, Tessile-Confezione-Articoli in pelle e calzature il contributo a fondo perduto massimo ammonta a 50.000 €.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda deve essere compilata e salvata nel sistema online dell’INAIL a partire dal 11 Aprile 2019 e fino al 30 Maggio 2019.

Successivamente l’INAIL comunicherà il giorno e l’ora esatta del  Click Day.

Per tutte le info chiama la CNA Latina al numero 0773 605993 - interno 8 o scrivici a segreteria@cnalatina.it

Il Direttore

Antonello Testa